La depressione può essere scatenata da vari eventi della vita, che portano a lotte mentali e a pensieri suicidi. La consapevolezza di questi fattori scatenanti aiuta voi e gli altri a essere consapevoli delle parole e delle azioni e a sapere quando è necessario chiedere aiuto.

La buona notizia è che la depressione è gestibile, indipendentemente dalla sua causa, avendo un supporto adeguato di tipo medico e non.

Cos’è la depressione

La depressione è un disturbo dell’umore che provoca sintomi emotivi e fisici come sentimenti persistenti di tristezza e perdita di interesse in attività che prima piacevano.

Questa condizione è chiamata anche disturbo depressivo maggiore (depressione clinica) e può influenzare in modo significativo il modo in cui si pensa, si sente e ci si comporta.

Può anche portare a una serie di complicazioni emotive e fisiche.

Un australiano su sette sperimenterà la depressione a un certo punto della sua vita.

Se non viene curata, può rendere difficile il funzionamento quotidiano delle persone che lottano contro questa condizione.

Alcuni possono avere difficoltà a portare avanti la loro normale routine e altri possono pensare che la vita non valga la pena di essere vissuta.

È importante ricordare che la depressione è qualcosa di più di un semplice “malumore”. Non è un segno di debolezza e non si può semplicemente dire alle persone di “uscirne”.

La depressione è una malattia grave che richiede un trattamento medico a lungo termine

In compenso, la maggior parte delle persone affette da questa patologia mentale può migliorare grazie a farmaci, psicoterapia, pronto soccorso o altre opzioni.

I sintomi possono variare da persona a persona, ma ecco i segni comuni della depressione

  • Sentimenti persistenti di tristezza, vuoto o disperazione
  • Sfoghi improvvisi
  • Estrema irritabilità o frustrazione, anche per una piccola questione
  • Scoppi d’ira, irritabilità o frustrazione, anche per questioni di poco conto
  • Perdita di interesse o di piacere in attività che prima erano piacevoli
  • Perdita di sonno, con conseguente insonnia o sonno eccessivo
  • Stanchezza e mancanza di energia
  • Riduzione dell’appetito e perdita di peso
  • Voglia intensa di cibo e aumento di peso
  • Ansia, agitazione o irrequietezza.

Vale la pena notare che tutti noi sperimentiamo alcuni di questi sintomi di tanto in tanto e non significa automaticamente che siate depressi.

I sintomi possono anche essere diversi a seconda del sesso.

È meglio consultare uno psicologo per determinare la condizione.

7 comuni fattori scatenanti la depressione

I fattori scatenanti della depressione sono per lo più eventi, malattie o altri fattori che provocano episodi depressivi.

Ecco i fattori comuni che scatenano la depressione.

  • Trauma, lutto o perdita

Gli incidenti traumatici o il dolore per la perdita di una persona cara possono far cadere le persone in una profonda tristezza che può durare mesi o anni. La perdita di una persona cara è un fattore scatenante comune della depressione.

  • Storia familiare

I problemi mentali possono talvolta essere ereditati dalle famiglie, e le persone con una storia di depressione sono esposte a un rischio genetico maggiore.

Tuttavia, avere un genitore o un parente stretto affetto da questo disturbo non garantisce automaticamente la stessa esperienza.

Le circostanze della vita e altri fattori possono avere un’influenza significativa sulla salute mentale di una persona.

  • Grave malattia medica

La gestione a lungo termine e la costante paura e preoccupazione quando si ha a che fare con una grave malattia medica possono portare a sentimenti di depressione.

  • Uso di droghe e alcol

L’uso di alcol e droghe può portare a molte complicazioni di salute, tra cui la depressione.

Oltre 500.000 persone in Australia soffrono di un disturbo da abuso di sostanze e di depressione.

La preoccupazione costante per il denaro può scatenare la maggior parte delle principali malattie mentali.

È dimostrato che lo stress associato ai problemi finanziari aumenta il rischio di ansia e depressione.

  • Problemi legati al lavoro

Lo stress lavorativo che diventa opprimente può portare a un episodio depressivo.

La causa principale è il carico di lavoro pesante, il senso di disperazione e l’incapacità di cambiare la situazione attuale.

  • Sonno insufficiente

Per alcune persone, la perdita cronica di sonno è un segnale di allarme per un episodio depressivo imminente.

Le persone a cui è stata precedentemente diagnosticata questa patologia si affidano a un sonno sano e riposante per evitare i sintomi.

Anche poche notti di sonno insufficiente possono scatenare un episodio depressivo.

Depressione, in conclusione

Imparare a identificare ed evitare i fattori scatenanti della depressione può aiutare a controllare meglio i propri stati d’animo e sentimenti.

Una migliore gestione della salute mentale può ridurre il rischio di sperimentare segni intensi di depressione.

I fattori scatenanti della depressione possono variare a seconda del modo in cui la persona la prende.

Ricordate che ognuno di noi è diverso e spesso è una combinazione di questi fattori che può contribuire a sviluppare questa condizione.

Ma la cosa più importante quando si affronta la depressione è riconoscere i segnali d’allarme, intraprendere le azioni appropriate e cercare supporto.

Fonte: emergency-live.com

https://www.emergency-live.com/it/salute-e-sicurezza/quali-sono-le-cause-piu-comuni-della-depressione/

Credit: Foto di Kleiton Santos da Pixabay